IN-EC-CESSO

Una bomba per  cintura

Non ci saranno tagli. Non integrazioni. Non correzioni. Sarà la vita di qualche giorno. E la vita non si rimaneggia. Al massimo si ricorda. No,non vi racconterò di quando ero bambino. I ricordi li ho precipitati nella turca, con l’ultima cagata”.

testo e recitazione Marco Gobetti | co-direzione Anna Delfina Arcostanzo, Simona Gallo, Marco Gobetti | luci Simona Gallo

Ri-allestimento 2008. Primo debutto nel 2006. Spettacolo in repertorio.

Un operaio il pomeriggio di un venerdì d’estate non uscì dalla fabbrica e si rintanò nel cesso. Lì trascorse il fine settimana, scrivendo per due giorni e tre notti su un computer palmare e facendo precise richieste: se queste non fossero state accettate entro le ore 6 del lunedì successivo, l’operaio si sarebbe fatto esplodere con il cesso, i muri e le macchine della fabbrica.

Questo è un fatto realmente accaduto, ma nessuno lo sa e nessuno lo saprà mai. Perché nessuno è autorizzato a crederci.

scheda_IN-EC-CESSO-una_bomba_per_cintura

Schermata 2014-02-28 alle 18.09.32

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>